Continua il percorso virtuoso della Coreplast: l’azienda adotta il codice etico

Dal rispetto del monte ore settimanale, previsto dalla legge, all’adozione di politiche finalizzate alla riduzione di qualsiasi tipo di emissione che possa danneggiare l’aria, l’acqua e/o la terra, attraverso il rilascio e la diffusione di sostanze, fumi, scarti di lavorazione e qualsiasi altro agente inquinante; da una corretta gestione dei rifiuti, e quindi della raccolta differenziata, al monitoraggio del consumo di energia destinata alle attività produttive, finalizzato alla riduzione degli sprechi e quindi il riscaldamento globale; dal rispetto dei diritti dei lavoratori che devono essere trattati senza alcuna discriminazione derivante da razza, religione, orientamento sessuale o politico al ripudio di qualsiasi forma di schiavitù, coercizione e sfruttamento lavorativo di minori nonché di qualsiasi forma di violazione dei diritti umani, incluso il traffico di esseri umani.

Queste sono solo alcune delle regole che la Coreplast ha deciso di adottare formalmente munendosi di un codice etico aziendale. Continua dunque il percorso virtuoso intrapreso dalla società, già da tempo, per cercare di essere sempre più impegnata nel contesto Esg (Environmental, social and governance) e di rispettare i principi dell’Agenda 2030 dell’Onu.

“Il nostro codice etico – spiega l’amministratore unico Luca Di Giovanni – illustra i capisaldi del percorso etico che l’azienda intende percorrere, oltre ad essere un esempio per tutti coloro che, a vario titolo, entrano in contatto con la Coreplast”.

Il codice, infatti, include anche una sezione dedicata ai clienti e fornitori. “Coreplast – si legge nel codice etico – intende sensibilizzare i propri fornitori – nonché i loro sub fornitori e tutti i componenti della propria supply chain – affinché adottino comportamenti etici e socialmente responsabili”. Relativamente ai clienti, invece, l’azienda afferma di attribuire a quest’ultimi “un valore di fondamentale importanza e di monitorare periodicamente il loro livello di soddisfazione, impegnandosi a non condividere in nessun modo con terzi soggetti le informazioni ad essi riconducibili”. Coreplast, inoltre, si impegna a gestire le lamentele dei clienti entro due giorni lavorativi e adotta una politica “soddisfatti o rimborsati” in caso di controversie, prevedendo iniziative specifiche per la soluzione bonaria dei problemi e ricorrendo a eventuali azioni legali solo nel caso in cui la composizione pacifica non possa essere perseguita.

Di seguito la versione integrale del codice etico aziendale:

ENVIRONMENT

Ambiente. COREPLAST intende proteggere l’ambiente e adottare tutte le possibili politiche di protezione dello stesso.
L’Azienda ha intenzione di adottare, nel prossimo futuro, i sistemi di gestione ambientale previsti dai vari protocolli e/o certificazioni al fine di monitorare costantemente il proprio impegno virtuoso.

Consumo di energia. COREPLAST monitora costantemente il consumo di energia destinata a finalità produttive e operative della propria attività, pur avendo scelto già da tempo di ridurre i consumi energetici e disporre di fonti alternative in grado di rendere l’Azienda indipendente dalle fonti tradizionali.
COREPLAST adotta, al fine di ridurre i consumi energetici ed il riscaldamento globale da fonti di riscaldamento alimentate a combustibili fossili o gassosi, pannelli solari e pompe di calore ad alta effcienza.
Protezione dell’aria, dell’acqua e della terra
COREPLAST adotta politiche finalizzate alla riduzione di qualsiasi tipo di emissione che possa colpire l’aria, l’acqua e/o la terra attraverso il rilascio e la diffusione di sostanze, fumi, scarti di lavorazione e qualsiasi altro agente inquinante.
Nello specifico l’Azienda depura le acque del processo produttivo e monitora le acque tossiche di scarico, che devono essere autorizzate prima del rilascio.

Protezione del clima e riduzione emissioni CO2. COREPLAST considera fondamentale operare per proteggere il clima e ridurre le emissioni di CO2. A tal fine si impegna a fare quanto possibile per apportare il proprio contributo, intervenendo sui propri impianti di produzione e sulle proprie strutture per ridurre in modo considerevole l’impatto ambientale del proprio ciclo di produzione.

Protezione delle risorse idriche. COREPLAST è consapevole che l’acqua è un elemento fondamentale per la sopravvivenza di tutte le specie viventi, incluso l’essere umano. Intende operare per favorire il risparmio idrico, proteggere le risorse idriche, garantire la piena disponibilità delle fonti di acqua potabile, ridurre l’inquinamento delle acque.

Gestione corretta dei rifiuti e del materiale di riciclo. COREPLAST adotta una politica di raccolta differenziata che punta ad ottimizzare la gestione del riciclo dei rifiuti ed il successivo conferimento nei centri di raccolta.
L’Azienda inoltre provvede al recupero degli scarti di lavorazione per il successivo riutilizzo nel processo produttivo, e adotta cartone compostabile per gli imballaggi.

SOCIAL

Lavoro e diritti. COREPLAST è fermamente convinta che tutti i lavoratori che a vario titolo intervengono nella produzione e gestione delle attività aziendali debbano essere trattati secondo principi di etica e rispetto della loro natura, senza alcuna discriminazione derivante da razza, religione, orientamento sessuale, orientamento politico, condizione economica.

COREPLAST intende garantire ai propri dipendenti e collaboratori un futuro lavorativo quanto più possibile stabile, privilegiando assunzioni a tempo indeterminato e con livelli retributivi pari se non migliori – di quelli previsti dai contratti collettivi di settore.
L’Azienda ha inoltre avviato una politica di welfare aziendale per sostenere i propri dipendenti e collaboratori.

Orari di lavoro. COREPLAST rispetta il monte ore lavoro settimanale previsto dalle disposizioni legislative e si impegna a remunerare eventuali eccedenze lavorative secondo quanto previsto dalle norme in vigore.
L’azienda rifiuta qualsiasi forma di lavoro non regolamentato e in forma coercitiva al di fuori delle attuali disposizioni di legge.

Rifiuto forzato o minorile, schiavitù o traffico di esseri umani. COREPLAST ripudia qualsiasi forma di schiavitù, di coercizione e sfruttamento lavorativo, di lavoro minorile nonché qualsiasi forma di violazione dei diritti dell’uomo, incluso il traffico di esseri umani.
L’Azienda inoltre preferisce avvalersi di fornitori che non mettano in pratica politiche di sfruttamento dei lavoratori o di minori in generale.

Miglioramento delle condizioni di lavoro, tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro COREPLAST ritiene che il posto di lavoro debba essere salubre e sicuro ed intende porre in essere tutte le misure necessarie a ridurre il più possibile gli infortuni.
L’azienda intende adottare qualsiasi misura per consentire lo svolgimento delle attività lavorative in un contesto che consenta – ove possibile – la crescita personale e professionale dei propri dipendenti e collaboratori, impegnandosi inoltre a creare le condizioni per una serena convivenza degli stessi all’interno delle proprie strutture.

Formazione. COREPLAST considera la formazione un processo costane e continuativo di sviluppo delle conoscenze dell’essere umano.
L’azienda incentiva la partecipazione dei propri dipendenti e collaboratori a seguire percorsi formativi di crescita professionale.

Fornitori. COREPLAST intende sensibilizzare i propri fornitori – nonché i loro sub fornitori e tutti i componenti della propria supply chain – affinché adottino comportamenti etici e socialmente responsabili

Clienti. COREPLAST attribuisce ai propri clienti un valore di fondamentale importanza e monitora periodicamente il loro livello di soddisfazione, impegnandosi a non condividere in nessun modo con terzi soggetti le informazioni ad essi riconducibili.
COREPLAST si impegna a gestire le lamentele dei clienti entro due giorni lavorativi e adotta una politica “soddisfatti o rimborsati” in caso di controversie, prevedendo iniziative specifiche per la soluzione bonaria di controversie e ricorrendo ad eventuali azioni legali solo in caso la composizione pacifica non possa essere perseguita.

Impegno sociale. COREPLAST aderisce ad iniziative di impegno sociale locale, perché considera fondamentale la cura e valorizzazione del contesto nel quale ha sede e lavora. L’azienda inoltre promuove iniziative benefiche, filantropiche e culturali per la comunità locale.

Tutela della diversità, antidiscriminazione e pari opportunità. COREPLAST si impegna a rispettare e tutelare qualsiasi forma di diversità umana e a non operare alcuna discriminazione per ragioni politiche, sociali, razziali, culturali e religiose; intende inoltre garantire pari opportunità a tutti i propri dipendenti, secondo il principio della meritocrazia e delle effettive capacità.

Lotta alle molestie. COREPLAST ripudia qualsiasi forma di molestia, sia essa verbale, psicologica e/o fisica nonché qualsiasi attività riconducibile a pratiche di mobbing esercitate fra colleghi o fra diretti superiori e subalterni.

Libertà di espressione. COREPLAST riconosce la libertà di espressione delle persone come diritto inalienabile, purché la stessa libertà non contenga ingiurie, minacce, discriminazioni e incentivi all’odio religioso, razziale e sociale.

GOVERNANCE

Indipendenza dell’Amministratore Unico nella governance. COREPLAST è gestita da un Amministratore che rivendica la propria autonomia ed indipendenza da qualsiasi forma di influenza e condizionamento esterni, nonché qualsiasi forma di imposizione politica, economica, sociale e finanziaria. L’Amministratore unico della COREPLAST intende svolgere la propria funzione di indirizzo delle scelte aziendali in modo da perseguire le finalità del presente Codice Etico. Il presente Codice Etico è diretta emanazione della volontà dell’Amministratore della società

Legalità. COREPLAST intende operare nel pieno rispetto delle normative vigenti, considerando la legalità come uno dei principi fondamentali della propria attività imprenditoriale.

Anticorruzione. COREPLAST rifiuta in modo categorico qualsiasi attività di tipo corruttivo. Si impegna formalmente a non porre in essere alcun comportamento in tal senso, al fine di ottenere benefici per sé, e rifiuta in modo chiaro e fermo qualsiasi tentativo – da parte dei propri fornitori – di poter ottenere benefici attraverso questo tipo di attività.
COREPLAST si impegna, qualora venisse a conoscenza di attività corruttive, a denunciare le stesse alle Autorità competenti e ad interrompere immediatamente qualsiasi rapporto con le persone e/o le aziende coinvolte.

Lotta alla frode e antiriciclaggio. COREPLAST contrasta in toto qualsiasi attività che possa essere definita fraudolenta, per metodologia e finalità, nonché qualsiasi attività attinente il riciclaggio in qualsiasi forma e maniera. COREPLAST invita i propri dipendenti e collaboratori a denunciare eventuali attività ascrivibili a frode e riciclaggio di cui dovessero venire a conoscenza.

Whistleblowing. COREPLAST richiede a tutti i suoi dipendenti e collaboratori, a qualsiasi livello, di denunciare qualsiasi forma di illecito nell’interesse generale di cui dovessero venire a conoscenza nel contesto del rapporto di lavoro.

Confidenzialità e protezione dei dati. COREPLAST considera fondamentale tutelare e proteggere i dati inerenti i rapporti in essere con i propri stakeholders (azionisti, dipendenti, collaboratori, clienti e fornitori) e si impegna a non diffonderli né cederli a terze parti.
Tutela della proprietà intellettuale. COREPLAST si impegna a tutelare qualsiasi attività riconducibile alla creazione, produzione e sviluppo di opere dell’ingegno e proprietà intellettuale. Invita i propri Fornitori ad avere il massimo riserbo su qualsiasi informazione, dato, processo, innovazione e attività di cui dovessero essere a conoscenza grazie al rapporto di fornitura in essere e diffida chiunque dal diffondere informazioni riconducibili a patrimonio intellettuale della stessa COREPLAST o di suoi clienti.

Report ESG. COREPLAST monitora il proprio sviluppo delle attività ESG attraverso una serie di KPI prestabiliti e provvede a ufficializzare il proprio impegno di sostenibilità attraverso specifici report ESG ai quali si sottopone periodicamente.
L’Amministratore della COREPLAST valuta con favore l’adozione – in un prossimo futuro e compatibilmente con gli standard certificativi di riferimento – di opportune certificazioni ESG che possano testimoniare ufficialmente l’impegno aziendale a favore della sostenibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto